Irene Di Lelio

NUMEROLOGA, REGISTA, DRAMMATURGA E COORDINATRICE DI PROGETTI SOCIALI

Chi sono

Sono una numerologa, regista e drammaturga teatrale che dirige e organizza progetti artistici con finalità sociali ed educative.
La mia casa artistica è LINEE LIBERE, una compagnia teatrale e un’associazione culturale che ho fondato nel 2015, nella quale il Teatro è inteso come nutrimento del corpo, della mente e dello spirito dei collaboratori in scena e dello spettatore. La filosofia che permea tutti i progetti artistici che allestiamo si fonda sulla democrazia, sulla libertà di pensiero e di espressione e sull’amore e l’accoglienza degli esseri umani come entità creatrici di opere finalizzate ad un bene collettivo.
L’uomo, in quanto essere terreno ed essere spirituale, è al centro della mia ricerca. Lo è la meccanica del suo universo creativo come artista, intellettuale ed artigiano.
Lo sono l’integrazione etnica e la parità di genere.
Lo sono il Tempo materiale e l’Atemporalità dell’Anima. E lo è l’energia che ci fa vibrare a diversi tipi di frequenze e che crea una specifica realtà intorno a sé, magnetizzando determinate situazioni o reazioni da parte degli altri.
È proprio grazie a questo ultimo punto che mi sono avvicinata alla Numerologia, con l’obiettivo di offrire alle persone la possibilità di esplorare a fondo il proprio progetto animico.

Irene Di Lelio numerologa e regista

Chi sono

Sono una regista e drammaturga teatrale che dirige e organizza progetti artistici con finalità sociali ed educative.
La mia casa artistica è LINEE LIBERE, una compagnia teatrale e un’associazione culturale che ho fondato nel 2015, nella quale il Teatro è inteso come nutrimento del corpo, della mente e dello spirito dei collaboratori in scena e dello spettatore. La filosofia che permea tutti i progetti artistici che allestiamo si fonda sulla democrazia, sulla libertà di pensiero e di espressione e sull’amore e l’accoglienza degli esseri umani come entità creatrici di opere finalizzate ad un bene collettivo.
L’uomo, in quanto essere terreno ed essere spirituale, è al centro della mia ricerca. Lo è la meccanica del suo universo creativo come artista, intellettuale ed artigiano.
Lo sono l’integrazione etnica e la parità di genere.
Lo sono il Tempo materiale e l’Atemporalità dell’Anima. E lo è l’energia che ci fa vibrare a diversi tipi di frequenze e che crea una specifica realtà intorno a sé, magnetizzando determinate situazioni o reazioni da parte degli altri.
È proprio grazie a questo ultimo punto che mi sono avvicinata alla Numerologia, con l’obiettivo di offrire alle persone la possibilità di esplorare a fondo il proprio progetto animico.

Studi ed Esperienze professionali

Gli studi che hanno segnato il mio percorso di vita sono di diversa natura. Ho preso la laurea in regia teatrale all’Accademia d’arte drammatica Silvio d’Amico ma poi incontrato e studiato con maestri molto diversi tra loro per filosofie d’arte e per metodo, che hanno segnato profondamente il mio percorso artistico, come: Giulio Farnese, Enrico Bonavera, Antonio Latella, Eugenio Barba.

Gli anni di lavoro con Antonio Latella, come assistente alla regia, mi hanno permesso di comprendere a fondo la meccanica del mestiere teatrale e della sua eccellente organizzazione che si vede nella pulizia della messa in scena e nel lavoro di tutti i collaboratori che operano per una causa comune. Con Antonio ho visto e ammirato la forza di un solo professionista che conduce e tira un treno lungo e pesante verso una meta lontana che, forse, solo lui può davvero vedere. E ho capito quanto sia inevitabile e necessaria la solitudine del regista. È proprio dietro a quella solitudine che si trova la chiave che tiene in equilibrio tutte le porte del lavoro creativo.

Nel 2016 ho seguito Charlotte MunksØ per apprendere il site specific con l’obiettivo di portare il linguaggio teatrale fuori dagli spazi convenzionali e lavorare a maggior contatto con gli spettatori.
L’idea di un teatro elitario, accessibile a pochi e solo per loro scelta consapevole, mi schiacciava.
Cercavo un modo per avvicinarmi alle persone e permettere loro di risuonare con quanto vedevano.
Quale posto migliore di una piazza, un ristorante, un cortile o un salotto di una casa privata?
Dialogando con lo spazio che ci accoglie, seppur non disegnato architettonicamente per una rappresentazione teatrale, riusciamo a creare un’atmosfera di intimità ed eccezionalità che alimenta la potenza vibratoria del racconto e dell’attore in scena.

Nel 2018, l’incontro con il poeta Benedetto Tudino, collaboratore di Gianni Rodari, mi ha permesso di apprendere nuove tecniche di scrittura e ha aperto la strada alla volontà di scrivere testi in prosa ed in versi.
Ho allestito, in veste di sua assistente, la mostra PINOCCHIO NEL PAESE DEI DIRITTI, promossa da Comune di Cadoneghe ed Unicef Padova.
Questa occasione ha permesso l’inizio della collaborazione con Rinalda Montani (Pedagogista e Past President del Comitato per l’Unicef di Padova) e con Silvia Brigo (Associazione Scoprilaterra di Codevigo). Con la prima, abbiamo organizzato negli anni, insieme a Benedetto Tudino, dei Webinar Formativi rivolti a ragazzi ed insegnanti sul tema del bullismo, della media education e dell’importanza dello sviluppo della creatività e della lettura di testi drammatici a scuola.
Con la seconda, ho collaborato all’interno del progetto “Centro Estivo Scoprilaterra”, dove ho diretto dei laboratori teatrali rivolti ai bambini delle scuole primarie sulle tecniche della commedia dell’arte e sulla scrittura collettiva di fiabe popolari.

Il Teatro, essendo prima di tutto un mestiere artigianale, richiede la capacità di sviluppare ed allenare le proprie doti organizzative e creative. Questo training costante è la base della riuscita di un mestiere così complesso e della sopravvivenza di una compagnia.
Questo allenamento a vedere al di là del momento presente e con piena fiducia l’attimo futuro che ancora non conosciamo, mi ha portato all’organizzazione del prestigioso e complesso festival internazionale ISTA/NG –INTERNATIONAL SCHOOL OF THEATRE ANTHROPOLOGY. Il progetto è stato organizzato a Favignana, da Linee Libere, in collaborazione con la Fondazione Barba Varley e con il Teatro Proskenion, l’Odin Teatret ed il Grotowski Institute.
Con gli stessi ho organizzato il “Ciclo di conferenze introduttive al progetto ISTA-NG: DIECI INCONTRI SU UN GRIDO DI BATTAGLIA: TERZO TEATRO”, da cui è nato il libro TERZO TEATRO: UN GRIDO DI BATTAGLIA, nel quale sono autrice dell’Appendice II Lettera ai partecipanti delle conferenze “Per un teatro impossibile. Per un teatro ideale”.

Nel 2021 ho iniziato un profondo percorso di studio della spiritualità, interconnessa alla fisica quantistica e all’esoterismo.
Queste discipline hanno dato un senso al mio smarrimento nei confronti della vita, permettendomi di comprendere che ogni Anima incarnata ha un suo piano prenatale e di come il mondo, la società e gli altri individui, rispondano a questo suo progetto.
In questo lungo percorso di ricerca che, probabilmente, durerà tutta la vita, ho conosciuto delle bellissime persone che mi hanno permesso di guardare e interpretare il mondo da un punto di vista completamente inesplorato:

  • la numerologa Eva Maria Genco e la sua Numerologia Spirituale Evolutiva
  • the international ascension expert Elle Hari
  • il ricercatore e operatore energetico Giorgio Nelli e il suo libro L’energia secondo me
  • lo studioso Fausto Carotenuto e il suo portale Coscienze in rete e la sua Accademia di studi spirituali
  • il chiropratico Joe Dispenza e il suo utilizzo della fisica quantistica nella vita quotidiana

Istruzione e Formazione

  • Laurea Magistrale in Regia teatrale con lo spettacolo “IL RE MUORE” di Eugène Ionesco – Accademia d’arte drammatica Silvio d’Amico – 2014
  • Studio della regia teatrale con Giulio Farnese – 2010/2014
  • Stage di commedia dell’arte con il M° Enrico Bonavera e il M° Michele Monetta “Quivi siam per dar diletto” – tecniche e strategie drammaturgiche nella commedia dell’arte di Flaminio Scala, Prima del Teatro – San Miniato 2012
  • Assistente alla regia di Antonio Latella – 2013/2016
  • Corso di alta formazione in Theatre Anthropology: Antropologia teatrale – INTERNATIONAL SCHOOL OF THEATRE ANTHROPOLOGY – Albino (Bergamo), 2016
  • Stage di site specific and sound acoustic voice con Charlotte Munksø e Ditlev Brinth: Site Specific in Teatro e Danza, Prima del Teatro – San Miniato 2016
  • Studio della scrittura teatrale e poetica con Benedetto Tudino – 2018/2021
  • Seminario “Per un pugno di dollari: come trovare le risorse per le proprie attività, il tempo della crisi” con Hystrio: fundraising, 2020
  • Corso di drammaturgia con Giulia Tollis “La Palestra della scrittura teatrale”– Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, Milano (MI), 2021-2022
  • Corso di allineamento all’Anima con Jimmi Fascina – 2022
  • Ascension Method con Elle Hari – 2023-2024
  • Seminari “Gli angeli”, “I rapporti con gli altri”, “L’arte” con Fausto Carotenuto – Coscienze in rete 2022
  • Corsi di spiritualità interconnessa alla fisica quantistica con Joe Dispenza, Roy Martina – Mylife 2022-2023
  • Scuola triennale “Il potere nei numeri – Numerologia spirituale evolutiva” con Eva Maria Genco – 2023-2025

Cosa faccio

Consulto numerologico

Partendo dai dati anagrafici, stilo una mappa del piano personale di incarnazione dell’Anima, approfondendo gli obiettivi da raggiungere, i talenti da utilizzare e le prove da affrontare all’interno dei diversi cicli di vita.

Spettacoli Teatrali

Scrivo e dirigo spettacoli documentaristici con finalità sociali, fiabeschi, di teatro ragazzi e di ricerca delle diverse concezioni di arte nella storia del pensiero.

Progetti sociali in contesti di cura e di difficoltà sociale

Ideo e coordino progetti artistici rivolti a donne affette da tumore al seno e a persone che vivono situazioni di difficoltà sociale.

Laboratori Teatrali

Coordino e dirigo laboratori teatrali per bambini e ragazzi, sia all’interno di Linee Libere che in collaborazione con altri enti.

Conferenze

Organizzo e modero conferenze online (webinar formativi) ed in presenza, sia all’interno di Linee Libere che in collaborazione con altri enti.

Organizzazione Festival
nazionali ed internazionali

Organizzo Festival artistici nazionali ed interazionali, sia all’interno di Linee Libere che in collaborazione con altri enti.

Organizzazione e Amministrazione
Linee Libere

All’interno di Linee Libere mi occupo della programmazione artistica degli spazi in gestione autonoma o in collaborazione con altre realtà culturali, dell’ambito amministrativo e contrattuale relativo all’inquadramento dei collaboratori, dell’elaborazione dei progetti artistici e culturali indipendenti e da sottoporre a bandi pubblici.

Novità

consulto-numerologico-irene-di-lelio
programma di coaching
STORIA-DI-UNA-TARTARUGA-BANNER-BOOK-IDL
DIRETTA VIDEO NUMEROLOGIA

Contattami

    Desidero iscrivermi alla Newsletter

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER